Ramovs Primos

Compositore
Ramovs Primos
Descrizione

1921 - 1999

Nato a Ljubljana dove è vissuto ed ha operato, ha studiato con il Prof. S.Osterc al Conservatorio di Stato e all'Accademia di Musica di Ljubljana, diplomandosi nel 1941 e si è trasferito a Siena e a Roma (1942 ­ 43) per studiare con V.Frazzi e A.Casella. Dal 1945 al 1987 è stato impiegato come bibliotecario all'Accademia Slovena delle Arti e delle Scienze. Nel corso della sua vita egli è stato un compositore diligente e perseverante. Le sue composizioni sono numerosissime e grazie ad esse ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti (membro del SAZU dal 1977, Premio Preseren nel 1983, membro onorario della Società Filarmonica Slovena dal 1988, Premio Kozina del DSS nel 1995).Ramovs è senza dubbio il più importante compositore del ventesimo secolo in Slovenia. Le sue prime opere sono debitrici del neo-classicismo e del barocco. Agli inizi degli anni '60 seguì un breve periodo nel quale investigò la dodecafonia e l'organizzazione totale del materiale sonoro, si è quindi dedicato all'esplorazione delle forme, ai cambi di densità, al tono e alla dinamica che sono gli elementi fondamentali dalla musica di Ramovs, mentre rifiuta associazioni extra-musicali. Egli è un compositore eccezionalmente prolifico che ha sperimentato quasi tutte le forme e le strutture e che ha creato numerose opere antologiche di indubbio valore. Ha firmato circa 400 opere per diversi organici e combinazioni di strumenti, comprese quelle per strumenti solistici con l'orchestra. E' stato anche un abile improvvisatore all'organo ed ha scritto frequentemente per l'organo, il “re degli strumenti“.

Opere



 
©2009 Pizzicato Verlag Helvetia | Design by digital-art.ch