Vescovo Italo

Compositore
Vescovo Italo
Descrizione

Nato a Finale Ligure/SV nel 1953, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “N.Paganini“ di Genova sotto la guida di Adelchi Amisano, diplomandosi in Composizione, Composizione polifonica vocale, Musica corale e Direzione di Coro, perfezionandosi successivamente con Aldo Clementi. Ha ottenuto riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali tra cui, nel 1981, quello di Arezzo e nel 2000 quello indetto dal D.A.M.S. dell'Università di Bologna. I suoi lavori, alcuni dei quali espressamente commissionati, sono stati eseguiti nei programmi di importanti stagioni concertistiche sia cameristiche che sinfoniche in Italia e all'estero (Francia, Germania, Giappone), in Festival quali Nuova Consonanza di Roma, Antidogma musica di Torino, G.A.M.O. di Firenze, S.I.M.C. di Bergamo, Festival della Valle d'Itria, Fermo Festival, Spaziomusica di Cagliari. Alcune sue composizioni sono state trasmesse dalla RAI e incise dalla EDIPAN. Nel campo della didattica, oltre a Bassi realizzati per lo studio dell'Armonia e Raccolta di fughe in stile vocale (inedii), nel 1988 ha curato per le Edizioni Ut Orpheus la pubblicazione della Raccolta di temi per lo studio della composizione di Giuseppe Manzino. Parallelamente all'attività di compositore e didatta si occupa di ricerca musicologica. Nel 2000 ha fondato, col musicologo Ugo Gironacci, il “Centro Studi Giuseppe Giordani“ con lo scopo di valorizzare la figura del maestro napoletano, mediante l'edizione critica delle sue musiche. Già docente, dal 1982, di Cultura musicale generale e di Armonia e contrappunto presso il Conservatorio di Cosenza, è titolare dal 1989 di Armonia e contrappunto presso il Conservatorio “G.B.Pergolesi“ di Fermo /AP. Ha pubblicato per Edipan, Suvini Zerboni, Rugginenti, Ut Orpheus, Pizzicato.

Opere



 
©2009 Pizzicato Verlag Helvetia | Design by digital-art.ch