Daniele Salvatore

Compositore
Daniele Salvatore
Descrizione

* 22.06.57 (Rimini)

Pluridiplomato (Flauto traverso, Composizione, Direzione di Coro e Flauto dolce) ha frequentato corsi di perfezionamento e seminari con S. Gazzelloni, M. Ancillotti, G.Manzoni, E. Morricone, A. Persichilli, A. Nicolet, F. Donatoni, F. Bruggen, S. Sciarrino, L. Berio, A. Corghi e D. De La Motte. Ha vinto premi sia come compositore (ricevendo tra l’altro, unico italiano premiato, un importante riconoscimento dall’associazione americana organizzatrice del concorso “Wagin Peace Through Singing”, la quale ha selezionato una sua opera per coro: One, Two, Three, Four, sia come esecutore di flauto dolce (registrando in prima assoluta la “Partitura del primo libro de canzoni francese a 4 & alcune Suonate” di N. Corradini (Tactus), “Gnich Gnach e altri balli strumentali italiani del Seicento” e “Delle virtute et arte del danzare” (Harpo). Si è esibito in concerto in Italia, Irlanda, Egitto, Polonia e Belgio e ha avuto esecuzioni e registrazioni radiofoniche e televisive di proprie composizioni in Italia, Australia, Uruguay, Cile, Argentina, Brasile, Colombia, Messico, Spagna, Belgio, Germania, Lussemburgo, Libano, San Marino, Turchia, Grecia. Nel 2001 è stato invitato ad eseguire proprie composizioni al festival “Lutoslawski” di Stettino (Polonia). Diversi brani sono stati incisi su CD: Shamrock  e Passacaglia della carne e dello spirito ad opera del Quartetto chitarristico italiano (Rainbow Classica); Helin per sax e piano, registrato dal duo Mario Marzi e Paolo Zannini, con la voce recitante di Arnoldo Foà (Stradivarius); Conchiglia Strombo per ensemble di “conchiglie”, inciso da Nijen Antonio Coatti (Alma Musica Harpo). Ha pubblicato varie composizioni in Italia e in Belgio tra cui, per la Pizzicato il quartetto di saxofoni I sette veli e il già citato Helin, per Ut Orpheus l’opera didattica per flauto traverso Scale e arpeggi per flauto traverso e per il Gruppo Editoriale Eridania L’arte opportuna al sonar di flauto, revisione con commento critico dell’ “Opera intitulata Fontegara” di Silvestro Ganassi. Da alcuni anni alterna l’attività di compositore/concertista con quella di ricercatore e musicologo. Frutti di questa dedizione sono varie pubblicazioni quali la Partitura del primo libro de canzoni francesi a 4 & alcune Suonate e i Ricercari, entrambi di Niccolò Corradini e la raccolta Musica di Giovanni Cavaccio per l’editore Ut Orpheus. Attualmente ricopre l’incarico di ruolo come docente di Flauto dolce presso il Conservatorio di Pescara.

Opere



 
©2009 Pizzicato Verlag Helvetia | Design by digital-art.ch