Scattolin Pier Paolo

Compositore
Scattolin Pier Paolo
Descrizione

* 1949

E’ nato a Bologna, svolge attività come direttore d’orchestra, di coro e compositore. Ha compiuto gli studi musicali con Manzoni, Clementi, Grandi e Franchini per la composizione, con Ferrara, Bellini e Gelmetti per la direzione d’orchestra, Gotti per la musica corale; è inoltre laureato in lettere classiche presso l’Università di Bologna. Direttore del Conservatorio di musica di Mantova dal 1987 al 1997, è attualmente insegnante di Musica Corale e Direzione di coro presso il Conservatorio di Bologna. Dal 1976 è direttore artistico della Società Corale Euridice di Bologna, con la quale svolge attività concertistica a cappella e sinfonico-corale. Dal 1978 al 1988 ha diretto l’”Ensemble di musica contemporanea” di Bologna con numerose prime esecuzioni, dal 1985 al 2001 è stato direttore principale dell’orchestra “Camerata padana” di Carpi e ospite presso numerose orchestra italiane e svolge attività concertistica con importanti formazioni corali europee. Nel 2000 ha partecipato alla tournée europea di “Voices of Europe”. Dal 1988 al 2001 è stato responsabile artistico del coro “Gaudeamus” del Liceo classico Minghetti di Bologna. E’ direttore artistico del Festival Internazionale Corale “Città di Bologna”; fa parte della commissione artistica del concorso per direttori di coro “M.Ventre” di Bologna; è presidente del concorso di composizione “C.A.Seghizzi” di Gorizia e dell’A.E.R.CO. (Associazione Emiliano-Romagnola Coro), consulente di Europa Cantat ed è stato membro della commissione artistica della Feniarco. E’ autore di numerose composizioni orchestrali, cameristiche (strumentali e vocali) e corali, di edizioni critiche e scritti  sulla musica medievale. Fra le composizioni per coro si segnalano la raccolta Nuovo Incanto (2002), la composizione aleatoria Per non dimenticare(1992), Incantesimo sciamanico(2002) e l’opera per ragazzi Il suonatore di cornamusa. Fra le composizioni strumentali e orchestrali si segnalano Fragmento per pianoforte (1980), Ludus per orchestra giovanile (1987); Ricercare per spinetta o celesta (2001); Zodiacus per chitarra (1987); la suite sinfonica …quando quello sciamano della luna… per orchestra (2001) Bagatella in contrappunto per pianoforte (2002). Svolge stages in Italia ed Europa di perfezionamento per direttori e gruppi vocali-strumentali sulla musica del Novecento e contemporanea, del teatro musicale da camera e sulla musica rinascimentale-barocca. Le sue più importanti pubblicazioni musicologiche sono l’edizione critica della Messa in Do maggiore per soli, coro e orchestra di F. Schubert, op. 48 (Bärenreiter), Mensurabilis musicae tractaculi (Forni), Euridice – Cento anni di coralità a Bologna (Tamari); l’edizione critica delle Letanie della B.Vergine a 5,6,7,8 voci e organo (1815) di C. Cortellini, in quaderni della rivista Farcoro, l’edizione critica de Il Filosofo di campagna di B. Galuppi. Fra le opere didattiche si segnalano in particolare Propedeutica della direzione (Quaderni Farcoro) e Farcoro: Esercizi per l’intonazione e la lettura a prima vista (Quaderni Farcoro). In qualità di direttore di coro ha ricevuto due premi, a Toano (1998) e a Ponte sull’Oglio (1999). Nel 2003 ha ottenuto due primi premi in importanti concorsi di composizione internazionali e nazionali. Al suo attivo un’ampia discografia corale.

 

Opere



 
©2009 Pizzicato Verlag Helvetia | Design by digital-art.ch