Molinari Guido

Compositore
Molinari Guido
Descrizione

Nato a Monza (Milano) nel 1958. Nel 1977 ha conseguito il Diploma di Perito Industriale con specializzazione in Informatica. Ha studiato pianoforte al Liceo Musi- cale di Monza e composizione privatamente con m. Angelo Bellisario. Nel 1987 si è diplomato in Paleografia e Filologia Musicale nell'omonima Scuola di Cremona dell'Università di Pavia. Dal 1983 al 1989 è stato critico musicale del giornale di Mendrisio L'Informatore. Nel 1988 ha realizzato una serie di trasmissioni per Radio Tre su Arnold Bax, compositore inglese tardoromantico. Dal 1989 svolge attività di conferenziere sopratutto a Monza e a Milano, trattando argomenti storico-musicali dall'epoca barocca fino al primo '900. Sono questi anche gli argomenti dei saggi che scrive dal 1990 sulla Rassegna Musicale Curci, culminanti nel 1999 con un saggio sulla musica elettronica. Nel 1997-99 ha tenuto tre conferenze all'Istituto Culturale Austriaco di Milano su compositori austriaci poco noti in Italia. Nel 1997 ha tenuto due conferenze su Schubert a Trieste e Genova. Nel luglio 1998 si è laureato in Musicologia presso l'Università di Pavia con una tesi sull'opera Christophorus del compositore austriaco Franz Schreker. Nell'aprile-maggio1999 è stato invece all'asso- ciazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala per quattro conferenze sull'opera austro-tedesca tardo-romantica di ambientazione italiana. Ha composto brani per pianoforte, da camera e sinfonici, ma sopratutto si è specializzato in un particolare tipo di musica elettronica, che si chiama "sinfonico-elettronica", perchè rivaluta l'importanza della grande orchestra sinfonica attraverso i mezzi elettronici, potenzian- done le sue capacità timbrico-espressive.

Dal 1999 Guido Molinari tiene una conferenza all'anno presso il Forum Austriaco di Cultura di Milano trattando solo compositori austriaci. Tra il 2003 e il 2007 ha partecipato a cicli di conferenze per la sezione musicale di Italia Nostra di Milano. Dal 2006 è presente da ottobre a maggio con conferenze presso gli Amici del Loggione del Teatro alla Scala, trattando opere liriche, musica sinfonica, sinfonico-vocale e/o liederistica.

Nel 2001 è uscito il suo 1° libro dal Titolo Franz Schubert (1878-1934): la vita e le opere (Mi, Rugginetti), pp. 494, presentato da Quirino Principe all'Istituto Austriaco di Cultura (2001) e agli Amici del Loggione (2002). Nel 2009 il 2° libro dal titolo Eugen d'Albert (1864-1932): la vita e le opere (Sestri Levante, Gammarò), pp. 624. Nel 2012 il 3° libro: Compositori britannici dal Romanticismo al XXI secolo (Sestri Levante, Gammarò), pp. 687. Nel 2013 ha festeggiato i suoi 20 anni consecutivi di docente presso l'Università della Terza Età di Monza proponendo una selezione dal suo vasto catalogo di compoosizioni. Attualmente sta finendo il suo 4° libro che tratta tutte le sue musiche. Come compositore ha realizzato complessivamente 30 cd.

Opere



 
©2009 Pizzicato Verlag Helvetia | Design by digital-art.ch